Perchè abitare in CROCETTA

Circoscrizione 1

La Crocetta, è un quartiere situato a sud rispetto al centro storico di Torino.

Image

Si sviluppa a nord da corso Vittorio Emanuele II, a ridosso del centro storico del capoluogo piemontese, a est dall’ex corso Stupinigi (oggi corso Unione Sovietica e corso Filippo Turati) e da via Paolo Sacchi (zona della stazione ferroviaria di Porta Nuova) e a sud da corso Monte Lungo, corso Lepanto e corso Bramante (quartiere Santa Rita).

Anche per il caso della Crocetta, come per il Centro, non mancano le ragioni per considerare la zona una delle più appetibili della città. E’ da sempre considerata una delle zone residenziali di maggior pregio, soprattutto lungo i suoi bellissimi viali alberati e l’ampia e prestigiosa zona pedonale che si estende davanti al Politecnico di Torino.

Alla Crocetta, più che per quel che riguarda il centro storico, si può individuare una certa omogeneità nella popolazione che vi abita: si tratta della zona preferita dalla buona borghesia di Torino, vecchia e nuova. La ragione risiede probabilmente nell’ampiezza dei corsi, dalla bellezza degli edifici che vi si affacciano e, perché non dirlo, anche nella cura e manutenzione che il Comune ha da sempre dedicato alla zona, forse più costante che in altre.

I prezzi delle abitazioni alla Crocetta oscillano tra i 2.200,00 €/mq sino a 4.000,00 €/mq per le abitazioni in ottimo stato.

Negli ultimi anni, tuttavia, la Crocetta ha perso un po’ del suo valore immobiliare. Tra le ragioni, oltre al naturale ricambio generazionale, l’alta concentrazione di immobili classificati A1, penalizzati dal costo dell’IMU, il fatto che la scarsità di negozi di prossimità, sia sui viali che nelle vie interne, ne faccia un bel quartiere dormitorio e, non ultimo a mio avviso, il fatto che Crocetta manchi di parchi pubblici anche se il verde è abbondante e diffuso nei grandi viali ornati di alberi secolari. La zona pedonale rappresenta uno sfogo ma, seppur sicura e riparata dal traffico veicolare, va riconosciuto che i bambini sono costretti a giocare sull’asfalto che ne percorre gli ombreggiati viali interni. La “natura” qui non è l’attrice protagonista.

Al suo rilancio, se mai questo fosse necessario, potrà contribuire la costruzione della linea 2 della Metropolitana, che prevede fermate in Caboto, Politecnico, Stati Uniti, oltre alla stazione di interscambio con la linea 1 a Porta Nuova.

Image

Se non abbondano i negozi di prossimità è pur vero che esistono i mercati rionali: il mercato ortofrutticolo e extra-alimentare più rilevate della Crocetta è in Largo Cassini e si allarga nelle vie limitrofe, Via Marco Polo e Vicolo Crocetta. Questo mercato è molto famoso e caratterizzato da una prevalenza di banchi dedicati all’abbigliamento, e solo in piccola parte offre prodotti alimentari di ottima qualità. Chi è a caccia di un guardaroba con un buon rapporto qualità/prezzo, non può mancare una visita periodica alle sue bancarelle.

Anche per il mercato di Via San Secondo il settore “forte” è l’abbigliamento, ma è possibile reperire primizie tra i banchi di alimentari che sono ubicati sulla piazzetta che incrocia via Legnano.

Non mancano, come per tutti i quartieri di Torino, zone che hanno nel corso degli anni subito un certo degrado e, in questo caso, la zona intorno a Via Sacchi, una volta elegante via porticata e ricca di negozi, ne è un esempio. La crisi economica e la vicinanza con la stazione – La Stampa ha più volte definito un’area di proprietà di RFI la cui manutenzione però spetta al Comune, un come la Toxic Park della Crocetta – ne hanno determinato il costante declino.

Via Sacchi sta cercando da anni nuovi spunti per il suo rinnovamento: i residenti stessi cureranno la tinteggiatura della via e nuove attività commerciali si affacciano timidamente. Tra queste, la più curiosa è senz’altro il primo ostello low cost sul modello dei capsule hotel giapponesi che aprirà i battenti entro la fine del 2020.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi