Perchè abitare in …

Con questa serie di brevi articoli, che pubblicherò sul mio sito periodicamente, vorrei proporre un focus sulle varie zone di Torino per far conoscere in modo più approfondito le potenzialità della città che abitiamo o che vorremmo abitare. Come consulente immobiliare mi capita spesso di parlare con persone che esprimono giudizi e hanno preconcetti, nel bene o nel male, su alcune aree della città.

Ad esempio Barriera di Milano viene ritenuta, spesso ingiustamente, una zona off-limits: ma a parlare sono le dicerie, esperienza personali o dati oggettivi? Quanto conosciamo sul serio i singoli quartieri?

Lavorando come consulente immobiliare, dopo molti anni ho capito che, chi vive in un determinato quartiere, spesso ci vive benissimo – anche se questo non gode di quella gran fama – semplicemente perché lo conosce bene e ne è affettivamente legato. Ne conosce limiti e pregi e ha trovato la sua area di confort. Sa qual è la panetteria migliore, il supermercato più fornito o più conveniente, se i servizi principali sono vicini o facilmente raggiungibili.

Non credo di poter indicare, zona per zona, quali sono le panetterie o i supermercati migliori, ma posso aiutarvi nella scelta in un altro modo. Se per qualsiasi ragione si è costretti a cambiare d zona – magari per avvicinarci a un parente, o per scegliere quella più comoda al posto di lavoro o per rispettare il budget di spesa disponibile per l’acquisto di un’abitazione – potrebbe essere utile e interessante saperne di più, non solo riguardo al passato ma, e soprattutto, rispetto al futuro. Molte cose le saprete già, altre invece potranno essere una novità.

Vi sono zone di Torino storicamente molto apprezzate ma che, recentemente hanno subito un leggero degrado e dove gli investimenti dell’amministrazione pubblica per la manutenzione e il miglioramento dello status quo sono stati carenti, e per contrapposizione, altre con una pessima reputazione che invece negli ultimi decenni hanno subito un radicale cambiamento non ancora del tutto percepito dalla popolazione della città. Senza nulla togliere alle prime, vorrei aggiornare coloro che sono rimasti indietro nell’opinione sulle seconde.

Riporto lo schema delle circoscrizioni, così come disegnate dall’amministrazione cittadina che, a loro volta, comprendono più quartieri, non sempre omogenei tra loro.

Su questa base, procederò a descrivere ogni quartiere soffermandomi maggiormente su quel che ognuno di essi promette per il futuro

Mi sono trattenuta dal descriverne la storia perché penso che, dovendo fare un investimento, sarà più utile sapere se l’investimento che farete oggi per il vostro alloggio sarà ancora una cifra spesa bene tra dieci anni.

Buona lettura.

Circoscrizioni di Torino

Image
  1. Centro – Crocetta
  2. Santa Rita – Mirafiori Nord – Mirafiori Sud
  3. San Paolo – Cenisia – Pozzo Strada – Cit Turin – Borgata Lesna
  4. San Donato – Campidoglio – Parella
  5. Borgo Vittoria – Madonna di Campagna – Lucento – Vallette
  6. Barriera di Milano – Regio Parco – Barca – Bertolla – Falchera – Rebaudengo – Villaretto
  7. Aurora – Vanchiglia – Sassi – Madonna del Pilone
  8. San Salvario – Cavoretto – Borgo Po – Nizza Millefonti – Lingotto – Filadelfia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi